Seleziona una pagina

al dòn ed na vóltamostra di oggetti, testimonianze e storie sulle donne del secolo scorso – Dal 14 al 30 agosto 2020

 

VENERDÌ 14 AGOSTO 2020 ore 16.00

inaugurazione con:
Barbara Panzacchisindaca del Comune di Monghidoro
Paola Bosi, coordinatrice volontari Auser Monghidoro

SABATO 22 AGOSTO 2020 ore 16.00

Placida Staro, etnomusicologa:
Il dolore cantato delle donne – Intervento tra narrazione e canto

SABATO 29 AGOSTO 2020 ore 16.00

Federico Berti, cantastorie:
Donne e fiabe in viaggio per l’Europa
Presentazione del libro: Le vie delle fiabe

 

La mostra resterà aperta presso i Musei,
via Provinciale 13, loc. Piamaggio, Monghidoro
fino al 30 agosto tutti i sabati e le domeniche dalle 10 alle 12
e negli altri giorni su prenotazione telefonando a:

AUSER Monghidoro 338 16 01 819 – 345 05 86 666

IAT Monghidoro 331 44 30 004

Auser IAT logo
Auser IAT logo

Il Museo della Civiltà contadina dell’Appennino ripropone alcuni ambienti esistenti nel nostro territorio fino agli anni ’50 del secolo scorso: una cucina con il camino e una serie di utensili, una camera da letto, una classe di scuola elementare, alcuni ambienti di lavoro.

Vi è anche ricostruito, in scala 1/3, un mulino ad acqua.

Questo breve filmato è uno dei tanti che Emilio Tremolada ci ha regalato e che sono visibili durante le visite all’interno dei Musei.

Nel Piccolo museo dell’Emigrante, su grandi pannelli, è narrata la storia dell’emigrazione italiana dal 1875 ad oggi.

Attraverso documenti e oggetti, viene ricostruita anche l’emigrazione di tanti uomini e donne monghidoresi. Molte anche le foto e gli oggetti dei nuovi immigrati, che hanno fatto la dolorosa scelta di lasciare il loro Paese per cercare un futuro diverso in Italia che così, da Paese di emigranti, è diventato ormai da diversi anni destinazione di immigrati.

Nel Centro di Documentazione si possono consultare libri, documenti, testimonianze filmate e film sull’emigrazione e l’immigrazione.

SCHEDE DI APPROFONDIMENTO

Scheda approfondimento Italiano

Explanatory Sheet English

Fiche approfondissement Français

Museo della Civiltà contadina
dell’Appennino bolognese

Piccolo Museo dell’Emigrante Monghidoro

Centro di Documentazione

Via Provinciale, 13 – Loc. Piamaggio
40063 Monghidoro – Bologna

Da lunedì 25 maggio riapriamo i Musei!!!

Durante il lockdown non siamo state/i ferme/i.
 Abbiamo preparato molto materiale per i nostri musei:

  • per agevolare le visite individuali che saranno, forse, le sole ammesse per molti mesi ancora, abbiamo stampato e plastificato schede per descrivere ogni sala e gli oggetti in essa contenuti, schede esplicative sull’uso e la storia di singoli oggetti numerati o evidenziati con un bollino rosso;
  • per segnalare i tre percorsi prestabiliti, abbiamo messo frecce e spiegazioni;
  • per l’accesso in sicurezza abbiamo predisposto all’ingresso un manifesto per segnalare divieti, obblighi e permessi da osservare all’interno dei musei, oltre a mascherine, guanti e gel igienizzante.

Ma per scoprire tutto quello che c’è di nuovo nei nostri musei venite a trovarci!!!

Naturalmente le visite si potranno fare solo a richiesta concordando giorno e orario telefonando:

IAT Monghidoro: 331 44 30 004
Auser Monghidoro: 345 05 80 666

Saranno ammesse visite solo a gruppi di non più di 6 persone, che verranno suddivise in 3 gruppi di 2 persone che potranno seguire, così divise, i tre percorsi stabiliti, mantenendo tra loro la distanza di 2 metri.

Nonostante tutte le complicazioni alle quali dobbiamo sottostare per la sicurezza di tutte/i, la visita ai Musei sarà piena di sorprese e lascerà in voi un bellissimo ricordo.

 

Vi aspettiamo!!!

Seguici sul Facebook per rimanere informato sulle novità e le iniziative

Museo della Civiltà contadina e Piccolo Museo dell’Emigrante
Museo della Civiltà contadina e Piccolo Museo dell’Emigrante
I nostri musei sono pieni di novità: anche se li avete già visitati rimarrete stupiti!
Per le nuove disposizioni relative ai musei, saranno effettuate solo visite su prenotazione anche a gruppi, non superiori a 15 partecipanti telefonando a:

Vittoria 338 160 18 19
ufficio Iat 331 44 30 004
Auser 345 05 86 666

C'è anche la possibilità di visitare i musei accompagnati da
guide che parlano in dialetto monghidorese!!!
Vi aspettiamo!!!
Museo della Civiltà contadina e Piccolo Museo dell’Emigrante
Museo della Civiltà contadina e Piccolo Museo dell’Emigrante
Ieri alla riunione in comune per la programmazione delle iniziative estive, ho rilanciato la proposta, già messa in calendario prima del Coronavirus, di organizzare il 16 agosto ai Musei una mostra sulle donne monghidoresi del secolo scorso utilizzando il materiale che abbiamo raccolto in questi anni: lettere, vestiti, pezzi di corredo, attrezzi di lavoro...
Ci manca il titolo!
Per trovarlo lancio una proposta a tutti gli amici dei Musei.
vi invito a un brainstorming, termine inglese che vuol dire tempesta di idee, è un metodo che si usa spesso nelle riunioni d'affari, a scuola per suscitare appunto una tempesta di idee per trovare titoli, slogan, argomenti da approfondire...
Ve lo propongo per un titolo della nostra mostra.

Maria Claudia ha proposto:
Cumma a séren vistì na vólta

Io rilancio con:
Al dòni d'na vólta

A tutti i nostri amici la scelta di mandarcene altri e ai puristi del dialetto la possibilità di fare correzioni!

Pin It on Pinterest

Share This