Riapertura da sabato 1° maggio 2021

Visite individuali o di piccoli gruppi famigliari su prenotazione.

    Il Museo della Civiltà contadina dell’Appennino ripropone alcuni ambienti esistenti nel nostro territorio fino agli anni ’50 del secolo scorso: una cucina con il camino e una serie di utensili, una camera da letto, una classe di scuola elementare, alcuni ambienti di lavoro.

    Vi è anche ricostruito, in scala 1/3, un mulino ad acqua.

    Presentazione
    del Museo della Civiltà contadina dell’Appennino bolognese

    Questo breve filmato è uno dei tanti che Emilio Tremolada ci ha regalato e che sono visibili durante le visite all’interno dei Musei.

    Nel Piccolo museo dell’Emigrante, su grandi pannelli, è narrata la storia dell’emigrazione italiana dal 1875 ad oggi.

    Attraverso documenti e oggetti, viene ricostruita anche l’emigrazione di tanti uomini e donne monghidoresi. Molte anche le foto e gli oggetti dei nuovi immigrati, che hanno fatto la dolorosa scelta di lasciare il loro Paese per cercare un futuro diverso in Italia che così, da Paese di emigranti, è diventato ormai da diversi anni destinazione di immigrati.

    Nel Centro di Documentazione si possono consultare libri, documenti, testimonianze filmate e film sull’emigrazione e l’immigrazione.

    SCHEDE DI APPROFONDIMENTO

    Scheda approfondimento Italiano

    Explanatory Sheet English

    Fiche approfondissement Français

    Museo della Civiltà contadina
    dell’Appennino bolognese

    Piccolo Museo dell’Emigrante Monghidoro

    Centro di Documentazione

    Via Provinciale, 13 – Loc. Piamaggio
    40063 Monghidoro – Bologna

    Riapertura da sabato 1° maggio 2021

    Visite individuali o di piccoli gruppi famigliari su prenotazione ai seguenti numeri:

      IAT Monghidoro: 331 44 30 004
      Vittoria: 338 160 18 19
      Auser Monghidoro: 345 05 80 666

      Orari delle visite su prenotazione: 10.00-12.00 – 15.00-18.00

      Seguici sul Facebook per rimanere informato sulle novità e le iniziative

      Museo della Civiltà contadina e Piccolo Museo dell’Emigrante
      Museo della Civiltà contadina e Piccolo Museo dell’Emigrante
      Riapertura da sabato 1° maggio 2021. Vi aspettiamo!!!
      Visite individuali o di piccoli gruppi famigliari su prenotazione ai seguenti numeri:
      IAT Monghidoro: 331 44 30 004

      Vittoria: 338 160 18 19

      Auser Monghidoro: 345 05 80 666
      Orari delle visite su prenotazione: 10.00-12.00 - 15.00-18.00

      #MuseiMonghidoro #Monghidoro
      Museo della Civiltà contadina e Piccolo Museo dell’Emigrante
      Museo della Civiltà contadina e Piccolo Museo dell’Emigrante
      per l'8 marzo la memoria del lavoro delle donne
      Solo noi possiamo raccontare il nostro lavoro e quanto abbiamo lavorato.
      Grazie alla sollecitazione di Vittoria Comellini che mi ha chiesto di montare un filmato sul lavoro delle donne, e così ne è uscito questo corto, il materiale in parte è già stato usato e estratto da “è festa” e “Lino e Primo” ma altre filmate tra il 2015 e 2016 sono inedite.
      GRAZIE alle donne che mi hanno dato la loro testimonianza: Tina Bigondi Monari, Agnese Marchioni, Bice Marchioni, Margherita Costa, Maria Francia. Nei loro racconti ritrovo mia madre Bruna Neri di Ca’ di Baldino, anche lei come molte donne ancora bimbette fu mandata a fare la servetta dai contadini a Bologna. Il film è dedicato alla memoria di Ada e Ede Naldi, all'inizio del film le loro foto fatte negli anni ’70 mentre fanno il formaggio e il pane.
      I racconti sono sostenuti dal canto di Maria Grillini registrato nel 1983 da Bruno Zanella. Il film si chiude con il Saltarello ballato a Valgattara con i Suonatori della Valle del Savena. #8marzo #ottomarzo #donnelavoro #appenninobolognese #monghidoro #dondina #mariagrillini #suonatorivallesavena #lavoroagricolo #treccino #paglia #contadini #valgattara #loiano #donneappennino #mucche #pascolo #linoeprimo

      Pin It on Pinterest

      Share This